I Giardini del MIP e la Lega per la protezione degli uccelli

Nell’ambito della partnership sottoscritta dalla Communauté d’agglomération Pôle Azur Provence e dalla Ligue de Protection des Oiseaux (LPO), i Giardini del Museo Internazionale della Profumeria si sono impegnati nell’iniziativa «Rifugio LPO» volta a favorire la vita selvatica del luogo. L’impegno si concretizza nell’utilizzo di tecniche rispettose dell’ambiente, nell’adozione di pratiche di giardinaggio biologico (nessun prodotto fitosanitario, nessun pesticida o concimi di sintesi), nel tagliare gli alberi non nei periodi di nidificazione, nel favorire la biodiversità creando dei nidi, dei siti di ibernazione e mucchi di legna, e nel privilegiare le piante indigene. Con questa iniziativa, i Giardini del MIP diventano un’oasi di pace per uccelli, insetti, piccoli mammiferi e la flora in cui essi vivono.

Nel 2012, è stato realizzato un inventario della biodiversità che ha permesso di identificare gli uccelli, i mammiferi, le libellule, gli anfibi, i rettili e le farfalle diurne presenti nel sito. Nell’ambito dei lavori di allestimento dei Giardini, è stato inoltre creato uno stagno per consentire a tutti di osservare la fauna che vi si sviluppa.